Tag Archives: yoga

Dal muscolo alla posizione – Di tartarughe e non solo…

Il programma Yoga del Centro Ray quest’anno è dedicato al legame profondo che esiste fra le posizioni (asana) e i muscoli che vengono coinvolti durante la loro esecuzione. L’obiettivo del nostro percorso Yoga è quindi quello di conservare o recuperare la flessibilità articolare, la scioltezza muscolare, nonché di favorire il rafforzamento muscolare e migliorare la coordinazione.

Di mese in mese, andando verso la stagione più calda le pratiche Yoga si fanno sempre più intense. In vista della stagione calda inizieremo a prepararci anche ad avere un fisico splendido per superare a pieni voti la famigerata – ehm – prova costume.

Nel pieno dell’inverno abbiamo esercitato al massimo i muscoli della schiena e delle articolazioni superiori, come ad esempio il gran dorsale. In questi mesi invece spostiamo l’accento sulla parte frontale del busto, operando sui muscoli che aiutano a mantenere una postura corretta, a respirare in modo efficiente e a evitare problemi di bruciori di stomaco e crampi addominali. Fra le altre cose questi muscoli permettono anche di sfoggiare una magnifica “tartaruga” (tipo quella nella foto) che non è poi così male.

Anche la parte posteriore sarà coinvolta, andando a toccare un muscolo di grande importanza nella deambulazione e nel mantenimento dell’equilibrio e che se trascurato può portare a dolori lombari e alle gambe.

Ecco di seguito i muscoli che andremo a stimolare e sviluppare nel mese di febbraio.

Retto dell’addome

Il retto dell’addome è un potente flessore del tronco che entra in gioco, per esempio, quando ci si solleva da posizione supina. Partecipa inoltre all’inclinazione laterale e alla rotazione. Il retto dell’addome è un muscolo a contrazione mista: statica con funzione contenitiva (ovvero tiene “tutto al suo posto”) e dinamica con funzione di avvicinamento della gabbia toracica al bacino e viceversa.

È molto importante che questo muscolo sia elastico, oltre che ben sviluppato. Un retto dell’addome indurito rimane costantemente contratto e quindi accorciato. Questo ha delle conseguenze sia sull’equilibrio posturale a carico del bacino e della colonna vertebrale e sia della respirazione, che può essere inefficiente.

Quadrato dei lombi

Il muscolo quadrato dei lombi è un muscolo in gran parte posteriore che si contrae con forza nella gamba libera dal carico durante la locomozione. In questo modo evita che il peso si scarichi sull’arto in movimento. La contrazione unilaterale (cioè da un lato solo) inclina il tratto lombare verso il proprio lato ripristinando l’equilibrio del corpo. La contrazione bilaterale (da entrambi i lati) invece stabilizza l’apertura della zona toracica inferiore. Il quadrato dei lombi partecipa all’espirazione forzata, come quando si tossisce o starnutisce.

Materiali Yoga per i Soci

Come al solito i Soci del Centro Ray iscritti alla piattaforma online potranno usufruire della documentazione che comprende le informazioni dettagliate sulla pratica del mese, la scheda delle posizioni e il video della pratica mensile. Al Centro è invece disponibile la scheda cartacea che illustra le posizioni.

Posted in Corsi, News, Yoga | Tagged , , , , ,

Il nuovo programma Yoga 2021-2022 – Un anno tutto muscoli!

Il Centro Ray apre le porte a un nuovo anno di Yoga con un programma un pochino più “tecnico” del solito. Non vi spaventate però, non stiamo parlando di asana da contorsionisti e atleti provetti!

Dal Muscolo alla Posizione

Semplicemente quest’anno la nostra pratica Yoga si concentrerà sul legame profondo fra gli asana che pratichiamo e sui muscoli che vengono coinvolti durante la loro esecuzione. Attraverso una conoscenza di base del sistema muscolare infatti possiamo:

  • capire meglio il movimento del corpo nello spazio
  • acquisire una maggiore consapevolezza durante la pratica della posizioni
  • risvegliare quei muscoli che partecipano a creare e mantenere la posizione
  • prevenire gli infortuni
  • riabilitare la struttura là dove sono presenti delle rigidità

Dal Muscolo alla Posizione

Nel corso del programma Yoga 2021-2022 ogni due mesi esamineremo alcuni muscoli “chiave” descrivendone le caratteristiche, la funzionalità e le vulnerabilità. Il nostro obiettivo sarà quello di conservare o recuperare la flessibilità articolare e la scioltezza muscolare, ma anche favorire il giusto rafforzamento muscolare e migliorare la coordinazione.

Dove trovo il programma?

I Soci del Centro Ray che partecipano alle lezioni in presenza potranno avere una copia dell’introduzione al programma Yoga, così come le dispense che approfondiscono le pratiche mensili con informazioni dettagliate e con gli schemi delle posizioni. I Soci iscritti alla Piattaforma Didattica Online del Centro Ray potranno inoltre avere una copia digitale di tutto il materiale e scaricare di mese in mese i video delle pratiche mensili.

Quando iniziano le lezioni di Yoga?

I corsi di Yoga del Centro Ray iniziano il 6 settembre! Si svolgono sia in presenza che online – l’orario e le modalità li trovate qui sopra o nella sezione apposita del sito – e c’è ancora qualche posto libero, ma per saperne di più meglio scrivere direttamente ad Antonella cliccando qui o lasciando un messaggio in segreteria al numero 02.26.19.070 (tranquilli sarete ricontattati presto!).

A presto, ci vediamo al Centro Ray!

Posted in News | Tagged , , ,

Yoga…marziano?

Si avvicina la primavera e si apre un nuovo capitolo del programma 2019 del centro Ray “Yoga Cosmico” in cui di mese in mese esploriamo posizioni, movimenti e asana ispirati ai pianeti del sistema solare. Di conseguenza il mese di marzo non potevamo che dedicarlo a Mar..te.  (Cielo, scusate giuro che non lo faccio più.)
Preparatevi però, perché più aumentano le ore di luce della giornata e il nostro corpo si risveglia, più le pratiche Yoga saranno adeguatamente intense e possibilmente anche piacevoli!

Come ogni mese i Soci del Centro Ray troveranno una dispensa in cui, oltre alla guida delle posizioni Yoga (che permette di poterle eseguire più facilmente anche a casa) approfondisce l’argomento della pratica.

Nel corpo Marte rappresenta il sangue, la forza muscolare e il midollo osseo. La pietra associata al pianeta è il rubino.Di seguito un estratto della dispensa.

Marte è chiamato il pianeta rosso a causa del suo colore caratteristico dovuto alla grande quantità di ossido di ferro che lo ricopre ed è il pianeta più simile alla Terra tra quelli del Sistema Solare. Sia il caratteristico colore che le ipotesi che consideravano il pianeta non solo adatto alla vita ma addirittura a specie intelligenti, stimolarono una vasta produzione narrativa fantascientifica, nella quale spicca il romanzo La Guerra dei Mondi di H.G. Wells, pubblicato nel 1898 nel quale i marziani  abbandonano il loro pianeta morente per invadere la Terra.

Nella mitologia Romana Marte era il Dio guerriero per eccellenza, padre mitico di Romolo, primo Re di Roma. Assieme a Quirino e Giove faceva parte della “Triade Capitolina Arcaica”, che in seguito sarà costituita da Giove, Giunone e Minerva.  Veniva raffigurato come un essere dalla statura gigantesca che lanciava grida terribili: portava la corazza e l’elmo ed era armato di lancia, spada e scudo.

Il simbolo originario di Marte è un cerchio sormontato da una croce ( per paura di creare confusioni, la croce oggi viene generalmente sostituita da una freccia), che mostra come la materia domini lo Spirito ma, lo Spirito da sotto, mette in movimento la materia. Esprime la dinamica energetica dell’uomo, dal finito all’infinito, dalla carne allo Spirito; un perenne viaggio che si esprime negli atti, nei gesti e nelle parole o, anche, nel silenzio e nell’immobilità, magnificamente rappresentato dallo Yoga.

Il Marte indiano è Mangala o Bhauma, nato dal sudore di Siva, rappresentato su un carro trainato da otto cavalli, armato di tridente, clava e lancia e, talvolta, assimilato a Karttikeya, Dio della guerra.

Posted in News, Yoga | Tagged , ,